Visualizzazione post con etichetta DIY. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta DIY. Mostra tutti i post

29 agosto 2013

DIY: Velcro hair strips

Ragazze,
vorrei condividere con voi un mio piccolo e banale fai da te!


Si tratta di sue striscette di velcro che tengono indietro capelli evitando di lasciare i segni che lasciano le forcine e le mollette.
La prima volta le vidi utilizzare da Michelle Phan nei suoi video e dopo alcune ricerche scoprii che sono nate in Asia (gli asiatici sono famosi per queste cose un po' particolari!); sinceramente non mi sono mai interessata all'acquisto perchè le ritenevo inutili ma alla fine la curiosità ha avuto la meglio e ho deciso che avrei provato a farmele...
come fare?
é semplicissimo!!!

Occorrente:
1paio di forbici
1 bigodino in velcro da diametro grande

Tagliare il bigodino e provvedere a staccare il velcro (in un punto esso è attaccato alla plastica con della colla... magari cercate di tagliare proprio in quel punto!) e successivamente tagliarlo in due: con un bigodino di fanno 2 striscette!!



Io mi trovo molto bene ad usarle, vi lascio un video con le istruzioni per usarle!
http://www.youtube.com/watch?v=eZhS1U_ciko

spero che possa essere utile a qualcuna di voi,

Míroel

22 agosto 2013

balsamo per i piedi tipo "badger balm" fai da te!

Ragazze,
come scrissi su facebook ho deciso di proporvi la ricetta di una balsamo per i piedi che è sempre utile avere in casa.
Mi sono ispirata al foot balm di Badger balm di cui vi ho fatto la recensione poco tempo fa,
Questo unguento lo possono fare tutte poiché è davvero molto semplice da realizzare!
Trovo che il balsamo in questione sia ottimo dopo una camminata ma anche solo come massaggio quotidiano ai piedi, contribuisce a rilassare l'intero corpo oltre ad ammorbidire la pelle.

ingredienti:
32gr olio extravergine di oliva
24gr olio di ricino
22gr olio di jojoba
19 gr cera d'api
1 gr tocoferolo
20tt oe rosmarino
15gtt oe menta piperita
10gtt oe tea tree

Pesate l'olio extravergine di oliva, quello di ricino e jojoba e la cera, per poi metterli a bagnomaria finché la cera si sarà sciolta.
Togliete il tutto dal fuoco e mescolate fino a quando un pochino si raffredda, quindi aggiungere gli oli essenziali e il tocoferolo, sempre mescolando molto bene.

Semplice, no?
Per gli oli essenziali potete regolarvi voi, a seconda di come vi piace di più la profumazione!
Consiglio di provare a farlo a chi d'inverno ha i piedi secchi e i talloni screpolati, dovrebbe aiutare a combattere il problema...

Attenzione: le donne in gravidanza dovrebbero evitare l'uso di oli essenziali, inoltre il loro utilizzo è sconsigliato sui neonati e i bambini piccoli!

avete mai provato a fare degli unguenti?

un saluto a tutte,
Míroel

10 luglio 2013

Addio brufoli e pelle lucida!

Voglio assolutamente condividere con voi una ricetta fantastica!

Si tratta di una soluzione di sodio ialuronato all'1% potenziata contro i brufoli e il lucido in zona T.
Ho la pelle mista e d'estate tendo a lucidarmi molto in viso, con un aumento dei brufoletti, quindi ho cercato su internet cosa poteva aiutarmi a risolvere la situazione e ho trovato che sono ottimi la niacinamide (o vitamina PP) e l'amamelide, così ho pensato di fare questo gel utilizzando questi  ingredienti notoriamente atringenti, opacizzanti e purificanti.
Ingredienti:
65g acqua
30g di idrolato di amamelide
4g di niacinamide
1g polvere di acido ialuronico
0,6g cosgard

Mescolo l'acqua all'idrolato di amamelide, aggiungo la niacinamide e mescolo fino a che non si è sciolta poi ci spolvero sopra la polvere di acido ialuronico e lascio riposare una notte senza mescolare (ricordatevi di coprire il contenitore con una pellicola trasparente).
La mattina dopo avrete il gel formato, mescolare a lungo per rendere il tutto omogeneo ed aggiungere il conservante mescolando benissimo.
il ph l'ho tenuto a 5.5.

nota sulla niacinamide: è purificante, opacizzante e con potere schiarente se usata al 4%, lenitiva se usata al 2%. Fare attenzione perché deve essere utilizzata in composti con un ph stabile perché se viene a contatto con ph minori di 4.5 e maggiori di 7 si trasforma in acido. 

Questo gel lo utilizzo da solo la  mattina e la sera dopo essermi detersa il viso; si assorbe subito, non fa  l'effetto tiraggio, non si "sbriciola" e non mi fa lucidare la zona t.
Ho notato una notevole riduzione dei brufoletti ed in questo momento non ne ho proprio!

Nota: non affidatevi alle misure in gocce/cucchiai/pizzichi! Ho sperimentato io stessa che queste qui non possono essere usate come unità di misura! Di solito consigliano di mettere 16 gocce di cosgard su 100g di spignatto ma io ho constatato che 16 gocce pesavano 0,3 g non 0,6g! Questo perché tutto dipende da quale contagocce si usa... Io utilizzavo quello della boccetta di cosgard di az ma evidentemente faceva delle goccine minuscole... quindi andate a peso, non a gocce!!

voi avete mai provato qualcosa di simile?




Míroel

basta parrucchiere!

Eccomi tornata!

Oggi vi parlerò di un prodotto davvero utile e che ci permette di risparmiare davvero molti soldi: CreaClip!

Si tratta di un oggetto che ci da la possibilità di tagliare i nostri capelli comodamente a casa, senza spendere ogni volta più di 20€ dalla parrucchiera(per poi magari ritrovarci con i capelli rovinati!).

Ho scoperto questo prodotto sul forum capellidifata molto tempo fa e dopo tanto tempo eccolo tra le mie mani finalmente!
Vediamo un po' che cos'è:





Nome: CreaClip

Prezzo: 39.99sterline sul sito uk (ora in offerta a 

19.99) oppure 29.99$ sul sito USA

Reperibilità: sito UK oppure sito USA

Costi di spedizione: circa 10 sterline se ordinate dal sito uk!

 Nel kit troviamo due "fermagli": uno grande e uno più piccino. Quello grande (bianco) si usa per tagliare la lunghezza mentre quello piccino (azzurro) per tagliare la frangia o il ciuffo.
I "fermagli" hanno dei dentini che permettono di fissarsi bene ai capelli ed una chiusura di sicurezza che permette al crea clip di stare chiuso e in posizione mentre tagliamo. Inoltre presentano una sorta di livella (proprio come quella dei muratori) che ci mostra se abbiamo posizionato l'oggetto dritto o storto.

la bolla che ci indica se abbiamo posizionato il Crea Clip dritto

Con questo oggetto è possibile tagliare i capelli pari, a U, a V e scalati!
sul sito dei produttori si trovano dei video molto utili che illustrano come fare!

Ho usato il creclip per tagliare di qualche centimetro le punte e devo dire che è davvero comodissimo!
Io ho seguito le indicazioni per il taglio ad U, quindi non ho avuto bisogno di aiuto, ma se si vuole tagliare i capelli pari è necessario l'ausilio di una persona che tagli!

Lo so che il prezzo può sembrare elevato, ma posso assicurare che in realtà si risparmia molto visto che con l'ausilio di questo oggetto no avrò più bisogno di andare a spuntare i capelli dalla parrucchiera (con mia enorme felicità visto che ogni volta mi riempie di siliconi e devo pregarla di usare il phon a temperature umane e non bollenti!). Pure mia madre è felice perchè lei odia andare dalla parrucchiera perchè taglia sempre più del dovuto quindi presto lo utilizzerò anche su di lei!

e voi, conoscevate questo curioso prodotto?

grazie per la lettura,

Míroel

16 maggio 2013

oleolito al limone tarocco

tempo fa ho fatto un oleolito tarocco, ovvero non è un oleolito vero e proprio poiché non no messo le bucce secche dei limoni nell'olio ma ho semplicemente preso dell'olio d'oliva a cui ho aggiunto delle gocce di olio essenziale di limone e del tocoferolo.

Dalle bucce secche del limone infatti fuoriesce una piccola quantità di olio essenziale durante la "macerazione" in olio, quindi ho pensato di abbreviare i tempi!
Il profumo è davvero delizioso...
Ho visto che sul forum di Lola è presente un topic nel quale si parla di come rinforzare le unghie proprio con olio e o.e al limone, vi lascio il link in modo che possiate approfondire, se siete interessate! Topic dell'angolo di lola

Attenzione!!!! In questa ricetta viene usato un olio essenziale, ricordo che le donne in gravidanza dovrebbero evitare l'uso di oli essenziali, inoltre il loro utilizzo è sconsigliato sui neonati e i bambini piccoli!


ingredienti:
olio d'oliva
olio essenziale di limone
tocoferolo

io su 100 ml d'olio ho aggiunto una trentina di gocce di olio essenziale, con il tocoferolo sono andata ad occhio e ho abbondato anche perché posseggo quello di aromazone che è diluito nell'olio di semi di girasole.
l'ho conservato in una bottiglietta scura di vetro e ne ho versato un po' in una boccetta di smalto precedentemente pulita.

proprietà:
Si può utilizzare per rinforzare e sbiancare le unghie ma è anche un ottimo olio da massaggio anticellulite!
Ho aggiunto anche un po' di gocce di o.e di rosmarino così stimola la circolazione ed essendoci un maggior afflusso di sangue, quindi anche di ossigeno, stimola la crescita dell'unghia.

Avete mai provato a fare un oleolito tarocco?

grazie della lettura,

Míroel

14 maggio 2013

Pomata all'ossido di zinco lenitiva

Ciao a tutte!
Vi ricordate da piccole, quando la mamma vi spalmava quella pomata bianca e pastosa? Era la pomata all'ossido di zinco!
È una delle cose che in casa non può mancare perché risolve un sacco di piccoli inconvenienti: infatti gli usi che se ne possono fare sono davvero tanti e può essere utilizzata anche nelle zone più sensibili.

USI DELLA POMATA:
-post epilazione/depilazione/rasatura
-pelle irritata
-lenitivo ed emolliente doposole
-sopra ai brufoletti infiammati

A seconda degli usi si possono avere formulazioni diverse, ad esempio se la si usa sui brufoli è meglio fare qualcosa di leggero e poco grasso.
La ricetta che vi proporrò è stata pensata per avere un prodotto bello corposo ed emolliente (quindi anche un po'untuoso)

Premetto che per le dosi sono andata ad occhio, perciò per fare questa pomata non è necessario essere fornite di una bilancina di precisione! L'ossido di zinco lo potete trovare in farmacia o anche online (ad es su aroma-zone), il tocoferolo lo trovate in farmacia (ma costa tanto) o online (sconsiglio quello di aromazone perché è allungato con l'olio di semi di girasole. È buono quello di vernile e dragonspice).

INGREDIENTI:
-ossido di zinco
-burro di karitè
-olio di jojoba
-tocoferolo (vit E) (facoltativo)
-mortaio (facoltativo)

Pestare in un mortaio l'ossido di zinco, così da eliminare i granuletti.
Prendere il burro di karité, metterlo in un contenitore, farlo sciogliere a bagnomaria (state attente a non lasciarlo là troppo perché non deve raggiungere temperature troppo elevate o perderà delle proprietà). Quando sarà sciolto versare aspettare un attimo e versare l'olio di jojoba, mescolare e aggiungere poco a poco l'ossido di zinco. Ricordate che il burro di karité una volta freddo sarà solido, quindi regolatevi con la quantità di ossido e lasciate il composto bello cremoso, si indurirà con il raffreddamento. (Se vedete che la cremina ha granuli pestatela servendovi del mortaio.)
Continuate a mescolare/pestare bene bene e quando il tutto è più tiepido aggiungete il tocoferolo (questo perché la vit E perde le sue proprietà con troppo calore) e mescolate bene bene finché il tutto si raffredda.

Infine versate in un contenitore... Ed eccovi la vostra bella pomata all'ossido di zinco!

Questa è la consistenza una volta che la pomata è fredda. Come vedete è bella pastosa!
Se volete usarla come doposole vi consiglio di spalmare prima un po' di gel d'aloe e poi applicare la pomata, così avrete più potere lenitivo.

Chi vuole qualcosa di più leggero può mettere più olio di jojoba e meno karité, oppure può fare la pasta all'acqua così:

INGREDIENTI:
-acqua
-ossido di zinco
-glicerina
-amido di riso
Tutto nella stessa quantità. Ricordatevi prima di mescolare le polveri e poi di metterle poco a poco degli altri ingredienti. Anche qui, se d'è bisogno pestare bene l'ossido di zinco e la crema per sciogliere i grumi.

Questa va bene sui brufoli perché li secca senza irritarli ulteriormente, anzi aiuta proprio a far passare l'infiammazione.

Fatemi sapere se provate a farla!

Grazie della lettura,  


Míroel

09 marzo 2013

Schiarire i capelli in modo naturale

Chi non ha mai provato a schiarirsi i capelli? Chi non ha mai fatto o desiderato fare colpi di sole e decolorazioni?

Purtroppo schiarire i capelli, anche se con metodi naturali, li rovina. Cerchiamo quindi di capire come renderli un po'più chiari limitando i danni!
Io ho i capelli di un biondo medio freddo, quando ero piccola erano davvero molto chiari e con il passare degli anni si sono scuriti un po' e questo colore per anni non sono riuscita ad accettarlo per cui dai 15 ai 21 anni ho fatto ricorso a decolorazioni, tinte varie e colpi di sole con un effetto devastante sulla povera chioma..
Finalmente due anni fa mi sono messa il cuore in pace ed ho iniziato a comprendere che il mio colore naturale non è brutto, anzi! Purtroppo il desiderio di un colore leggermente più chiaro riemerge ogni tanto e, soprattutto nel primo periodo di astinenza da colpi di sole (gli ultimi, fatti due anni fa sono stati fatti sfumati verso le radici in modo da risultare naturali una volta cresciuti i capelli senza avere uno stacco di colore troppo netto) ho sperimentato qualche metodo naturale per schiarire i miei capelli.
Immagine presa dal web



SCHIARENTE INGLESE:


Qui si sfutta la reazione che avviene tra il miele e l'acqua distillata che libera perossido di idrogeno(acqua ossigenata) a bassissimi volumi che, come sappiamo, schiarisce i capelli.
Ingredienti:
2 cucchiai di miele di castagno(andrebbe meglio quello di acacia, ma avevo solo il castagno)
12 cucchiai di acqua distillata
1cucchiaino scarso di olio d'oliva
3 cucchiaini di zenzero in polvere
Mescolate il tutto e coprite con una pellicola la ciotola dove avete messo il miscuglio, lasciate lì 1 oretta e poi procedete con l'applicazione, coprendovi la testa con una pellicola e magari anche un asciugamano che assorbirà le eventuali gocce che coleranno.
Ovviamente per la quantità fate voi, l'importante è mantenere inalterate le proporzioni!
Spesso si dice di usare del miele scuro(castagno) ma in realtà questo non è vero ed andrebbe meglio quello di acacia che è chiarissimo.

Risultati: su di me sono stati minimi, ma la colpa credo sia del miele poco adatto! Le ragazze che hanno usato il miele giusto e hanno fatto il trattamento anche due volte a settimana hanno verificato uno schiarimento molto evidente!


SCHIARENTE INGLESE TAROCCO:
Questa è una mia trovata che funziona molto su di me! In pratica, leggendo un topic sul forum "l'angolo di lola" ho capito che invece si fare lo schiarente inglese usando il miele si potrebbe usare acqua ossigenata diluita per avere comunque un risultato simile e più sicuro visto che siamo sicuri che il perossido di idrogeno ci sia.
Si procede prendendo l'acqua ossigenata al 3% (10 volumi) e la si diluisce con dell'acqua o la si mescola con un gel di semi di lino e la si applica sui capelli ricoprendo il tutto con della pellicola trasparente, si attende qualche ora e si procede lavando la chioma.
Io ho provato anche a diluirla nello splend'or al cocco e il risultato non cambia!
Con questo i risultati li ho visti.. Ovviamente non schiarirà moltissimo ma sarete sicure della presenza del perossido che è l'agente schiarente!
Diluendo l'acqua ossigenata non siamo ovviamente sicure dei volumi che abbiamo, quindi bisogna procedere per prove...

ACQUA OSSIGENATA:
Io ho il ciuffo davanti che è più scuro degli altri capelli (mistero...) quindi ho provato a fare delle ciocchettine mooolto fine con lo schiarente inglese tarocco e alcune con l'acqua ossigenata 3% non diluita! L'effetto è stato molto naturale, la schiaritura è lieve e dal tono freddo (perfetto per me).. Sembra la schiaritura data dal sole d'estate (sole che non ho preso XD)
I capelli non si sono seccati e nemmeno rovinati, c'è da dire però che io li curo molto con impacchi preshampoo e leave in! Ricordiamo che i volumi usati dalle parrucchiere vanno dai 20 in poi, quindi sono molti di più di quelli dell'acqua ossigenata...

BURRO DI KARITÈ:
Ho letto che spesso, delle ragazze che vogliono dei capelli scuri ma che fanno i leave in quotidiani con il karitè lamentano uno schiarimento delle punte, dovuto proprio a questo burro.
Esso, oltre che a prevenire le doppie punte può schiarire i capelli...! Provate e vedete se su di voi funziona... Al limite otterrete comunque delle punte sane e morbide!
Applicatelo quotidianamente sulle punte leggermente inumidite... Ne basta un piccolissima quantità!

INGREDIENTI CHE POSSONO DARE RIFLESSI CHIARI:


Ci sono ingredienti che possono dare riflessi dorati o anche freddi ma non schiariscono.
Si possono aggiungere agli impacchi e all'hennè per avere dei riflessi più o meno accentuati

-camomilla: dona un riflesso dorato non troppo evidente
-zenzero : riflesso freddo molto piacevole
-curcuma: riflesso dorato, bisogna usarla con cautela perché può tendere al giallo
-zafferano: riflesso dorato piacevole
-cannella: riflesso ramato e caldo
-cassia italica/obovata: se lasciata ossidare può dare un riflesso dorato e caldo.
-aceto di mele: alcune hanno notato che dona riflessi caldi


    Immagine presa dal web

Avete mai provato a schiarire i capelli?

Buona serata,

Beautylosofia