Visualizzazione post con etichetta capelli. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta capelli. Mostra tutti i post

10 luglio 2013

basta parrucchiere!

Eccomi tornata!

Oggi vi parlerò di un prodotto davvero utile e che ci permette di risparmiare davvero molti soldi: CreaClip!

Si tratta di un oggetto che ci da la possibilità di tagliare i nostri capelli comodamente a casa, senza spendere ogni volta più di 20€ dalla parrucchiera(per poi magari ritrovarci con i capelli rovinati!).

Ho scoperto questo prodotto sul forum capellidifata molto tempo fa e dopo tanto tempo eccolo tra le mie mani finalmente!
Vediamo un po' che cos'è:





Nome: CreaClip

Prezzo: 39.99sterline sul sito uk (ora in offerta a 

19.99) oppure 29.99$ sul sito USA

Reperibilità: sito UK oppure sito USA

Costi di spedizione: circa 10 sterline se ordinate dal sito uk!

 Nel kit troviamo due "fermagli": uno grande e uno più piccino. Quello grande (bianco) si usa per tagliare la lunghezza mentre quello piccino (azzurro) per tagliare la frangia o il ciuffo.
I "fermagli" hanno dei dentini che permettono di fissarsi bene ai capelli ed una chiusura di sicurezza che permette al crea clip di stare chiuso e in posizione mentre tagliamo. Inoltre presentano una sorta di livella (proprio come quella dei muratori) che ci mostra se abbiamo posizionato l'oggetto dritto o storto.

la bolla che ci indica se abbiamo posizionato il Crea Clip dritto

Con questo oggetto è possibile tagliare i capelli pari, a U, a V e scalati!
sul sito dei produttori si trovano dei video molto utili che illustrano come fare!

Ho usato il creclip per tagliare di qualche centimetro le punte e devo dire che è davvero comodissimo!
Io ho seguito le indicazioni per il taglio ad U, quindi non ho avuto bisogno di aiuto, ma se si vuole tagliare i capelli pari è necessario l'ausilio di una persona che tagli!

Lo so che il prezzo può sembrare elevato, ma posso assicurare che in realtà si risparmia molto visto che con l'ausilio di questo oggetto no avrò più bisogno di andare a spuntare i capelli dalla parrucchiera (con mia enorme felicità visto che ogni volta mi riempie di siliconi e devo pregarla di usare il phon a temperature umane e non bollenti!). Pure mia madre è felice perchè lei odia andare dalla parrucchiera perchè taglia sempre più del dovuto quindi presto lo utilizzerò anche su di lei!

e voi, conoscevate questo curioso prodotto?

grazie per la lettura,

Míroel

14 giugno 2013

Capelli belli senza calore!

Se non possiamo usare la piastra per avere i capelli liscissimi, se non possiamo arricciarli con il ferro... Come si può fare?

CAPELLI LISCI
Per ottenere dei capelli lisci senza appiattirli (come succede con la piastra) è ottima la svedese (o ruota svedese).
Se chiedete a qualche mamma o nonna probabilmente la conoscono...
vi occorrono tanti becchi d'oca, più i capelli sono scalati e più avrete bisogno di becchi d'oca per "fissarli".
Consiglio di fare questa piega a capelli leggermente umidi o asciutti ma comunque subito dopo averli lavati.

step 1: Si prende un mega bigodino (o un rotolo di carta igienica XD) e ci si arrotola attorno la ciocca di capelli che si trova sulla sommità della nuca.
step 2: si procede prendendo una ciocca di capelli, la si spazzola bene e la si arrotola attorno alla testa fissandola con dei becchi d'oca. Si compie lo stesso procedimento fino a fare tutta la testa: il risultato sarà una sorta di turbante di capelli!
ricordate che più "tirate i capelli" e più lisci diventeranno. Se li lasciate morbidi invece la piega prenderà meno.
step3: lasciare in posa almeno due orette e a metà del tempo sciogliete il tutto e riavvolgete i capelli attorno alla testa nel senso opposto rispetto a quello di prima.

Più la tenete in posa e meglio sarà; il risultato è un liscio naturale, senza l'effetto "capelli appiccicati in testa".
qui vi metto un video tutorial: questa ragazza nel video ha i capelli lisci ma in realtà li avrebbe gonfi e mossi\ondulati.. quel liscio che vedete lo ottiene esclusivamente con la svedese.
so che ve lo chiederete(come fa ad avere quel colore?): usa hennè rinforzato con il picramato di sodio (ma nei commenti lo dice)

CAPELLI MOSSI
per avere i capelli mossi esistono svariati metodi:

  • fare uno chignon  semplicemente arrotolando i capelli e fermandoli con un elastico a capelli un po' umidi, aspettare che siano per bene asciutti e scioglierli: avrete un mosso molto delicato
  • usare il metodo del calzino: se non avete la ciambella per fare lo chignon seguite questo video per farvela a casa a costo 0. Fate lo chignon arrotolando i capelli attorno alla ciambella (meglio se i capelli sono umidicci) e lasciare in posa il più possibile. il mosso sarà più definito rispetto al metodo precedente
  • prendete una fascia per capelli, indossatela. Arrotolateci piccole ciocche di capelli, andando a formare una specie di "corona di capelli" stile retrò... dormiteci tutta la notte e al mattino avrete dei bei boccoletti! video qui
  • trecce!!! fatevi delle trecce da tenere tutta la notte e la mattina potrete sfoggiare delle ondine in pieno stile elfico!  più trecce farete e più "fitto" sarà il mosso... Personalmente faccio al max 4 trecce!
  • inventaricci: qui il video

CAPELLI RICCI
oltre ai soliti bigodini, per avere una massa di capelli ricci potete fare la "pizzicata".
Vi servono tanti becchi d'oca piccoli e del gel d'aloe.
A capelli abbastanza umidi applicate una piccola quantità di gel 'aloe e spargetelo sulle lunghezze.
Prendete delle piccole ciocche e arrotolatele su se stesse e fissatele alla testa con un becco d'oca.
Fate così per tutta la chioma e tenete in posa finchè i capelli saranno asciutti.

Spero che questo post vi sia  stato utile, come vedete non serve il calore per avere capelli in piega!
Scrivete nei commenti se conoscete altri metodi!!

a presto,
Míroel

07 giugno 2013

Cosa può nuocere alla salute dei capelli

Ciao a tutte,
dopo aver fatto un'introduzione sulla cura dei capelli, ora vi voglio parlare di cosa è bene evitare per non rovinarli.

PREMESSA IMPORTANTE: 
Non fatevi prendere in giro dalle pubblicità di prodotti che promettono di riparare le doppie punte perché l'unica cosa che può far sparire le doppie punte è il taglio!

PRODOTTI ED INGREDIENTI DA EVITARE:
-siliconi: ingrassano la cute, potrebbero favorire la comparsa di doppie punte, sono come una pellicola di plastica che avvolgerà i capelli.
-parafina e petrolati: stessa cosa dei siiconi, con l'aggiunta che potrebbero essere cancerogeni.
-sls (sodium lauryl sulfate): è un tensioattivo davvero molto aggressivo, evitarlo come la peste!
-sles se non tamponato decentemente: potrebbe risultare aggressivo
-cristalli liquidi/semi di lino: sono siliconi allo stato puro. Se volete l'olio di semi di lino leggete l'inci perché spacciano per olio di semi di lino dei prodotti siliconossissimi!
-lacche/gel/cere/schiume sintetiche e non ecobio: sono intrugli pieni di schifezze! (E poi ci si lamenta dei capelli sporchi dopo 1 giorno)

COMPORTAMENTI/ABITUDINI DA EVITARE:
-uso della piastra: non c'è piastra esistente che non danneggi il capello: il calore è sempre calore! E non ditemi: "ma io uso la temperatura piu bassa!" Ma 120gradi (fossero anche 90) sono comunque tanti... Prova a metterci la mano! Ah, non esiste NESSUN prodotto che protegga i capelli dal calore!
-uso del phon bollente
-mettere in piega i capelli usando spazzola e phon (si esercita dello stress meccanico+calore)
-pettinare i capelli in modo selvaggio
-tingerli chimicamente e schiarirli

BREVE ELENCO DELLE COSE DA FARE PER EVITARE CHE SI ROVININO:
-asciugare, se possibile, la chioma all'aria.
-peoteggerli dal sole usando olio di cocco
-se li si vuole lisciare, usare il metodo della svedese (video tutorial )
-pettinare partendo dalle punte, salendo piano piano fino alle radici(in questo modo si districano piano piano i nodi). Se si pettina direttamente dalle radici fino alle punte si creano nodi pazzeschi! 
-evitare eccessivi sfregamenti (ad esempio mentre si dorme si può legarli oppure spargerli sul cuscino)

Mi semba di aver detto tutto!
Se avete domande o altri consigli scrivete qui sotto!!

Gaze della lettura,

Míroel

26 maggio 2013

Phyto 9 review

Eccomi!
Oggi recensirò un prodotto che non è proprio eco-bio (ha dei conservanti bruttini) che però mi ha dato tanta soddisfazione.
Si tratta della crema per capelli Phyto9.
 Costo: 11 o 12 €
Quantità: 50ml
Reperibilità: in farmacia
PAO: 6 mesi

Cos'è? Ogni giorno idratiamo la pelle ma ci dimentichiamo dei nostri capelli che tutti i giorni vengono stressati o da noi o dagli agenti atmosferici. Perché allora non idratare e nutrire anche loro? Questa crema è nata proprio per questo scopo: prendersi cura quotidianamente delle punte e delle lunghezze.
Contiene molti oli ed estratti di piante, ma non è assolutamente untuosa!

Come si usa? Si può applicare come leave in dopo aver lavato i capelli, quando sono ancora umidi si sparge tra le mani una piccola nocciolina di crema e la si applica su punte e lunghezze; Ne serve davvero poca!
Si può usare anche tutti i giorni, la mattina o la sera su capelli inumiditi o anche asciutti.

Questa è la versione più ricca, per capelli molto secchi (su punte e lunghezze intendo, ci sono chiome che sono grasse sulla cute ma le punte sono secchissime), ma me esiste un'altra, Phyto7, ch viene indicata per capelli normali.
Io ho scelto la phyto9 perchè fino a più di un anno fa ho abusato della piastra, quindi i capelli hanno bisogno di essere coccolati un po'!

Inizialmente avevo un po' paura ad usarla, temevo di ritrovarmi con i capelli sporchi, invece la mia chioma la assorbe tutta.
Dopo l'applicazione i capelli sono morbidi e disciplinati, l'effetto è davvero piacevole e si nota se l'ho applicata o meno.

L'odore è un po' strano (forse è la lecitina di soia?) ma non fastidioso e scompare dopo un paio di minuti.

Inci: Althaea Officinalis Root Extract (Mucilage Végétal), Lecithin (Soja), Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil, Macadamia Ternifolia Seed Oil, Glycerin(dérivé d'huile de palme), Arctium Majus Root Extract (Bardane), Calendula Officinalis Flower Extract, Hypericum Perforatum Flower/Leaf/Stem Extract (Millepertuis), Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Extract (Romarin), Salix Alba (Willow) Leaf Extract (Saule), Salvia Officinalis (Sage) Leaf Extract (Sauge),[/color] Propylene Glycol, Phenoxyethanol, Parabens (Butyl, Ethyl), Methylchloroisothiazolinone, Methylisothiazolinone, Potassium Sorbate, Sodium Dehydroacetate, Sodium Benzoate.

La ricomprerei? Sì, se non fosse possibile spignattarsela! è davvero semplice riprodurre questa crema, non servono nemmeno degli emulsionanti seri, basta la lecitina...
Per la ricetta vi rimando ad un video di Carlita .

Voi cosa ne pensate di questa cremina? L'avete mai usata?

grazie per la lettura,

Míroel


07 maggio 2013

Capelli belli e sani...REALMENTE!


Quanto avete sognato di fronte a quelle pubblicità che sponsorizzano prodotti per capelli?
Liscio perfetto, swish di qua e swish di là, ricci sublimi e chi più ne ha più ne metta!

Così, ammaliate dalle chiome luccicanti, neanche brillassero di luce propria, vi affrettate a comprare il prodotto miracoloso, lo provate e...

DELUSIONE!
"Ma avrò sbagliato qualcosa?", "forse dovevo usarlo così invece che cosà!", "ma forse devo bla bla bla bla...."
Ecco cosa si chiede la maggior parte delle donne! Perché non riusciamo MAI a raggiungere i risultati visti nelle pubblicità?
Loro hanno:
-uno studio con luci sparate sui capelli, anche la paglia brillerebbe lì sotto!
-programmi di editing video (gli equivalenti di photoshop, solo per i video)
-una marea di siliconi/petrolati spalmate sui capelli 

Infatti se poi guardate le foto dove tali donne sono immortalate nella vita di tutti i giorni, spesso e volentieri hanno stoppa in testa!

I siliconi sono molto utilizzati nei prodotti per le chiome poiché nascondono le doppie punte: inguainano il capello, così le punte risultano uniche anche se non lo sono!
Ultimamente sto leggendo in giro che sembrerebbe che i siliconi facilitino la comparsa di doppie punte, solo che fino a che i capelli sono spalmati di siliconi nessuno se ne può accorgere!

Riassumiamo un po' i "danni del silicone":
-ha solo una funzione estetica/camuffante, il capello non è sano ma sembra tale
-a lungo andare potrebbe contribuire a formare doppie punte
-non fa respirare il cuoio capelluto che finisce per diventare sempre più oleoso

Ci sono prodotti da supermercato che non contengono siliconi e tra questi ci sono i garnier ultra dolce.
Ovviamente tutti i prodotti eco-bio non li contengono!

Per disintossicarsi dai siliconi ci vuole un po' di tempo e spesso molte persone trovano molto difficoltoso questo passaggio perché si inizia a fare i conti con quelli che sono realmente i nostri capelli.
L'importante è non scoraggiarsi e contiuare ad usare prodotti senza siliconi e delicati fino a che i capelli si abituano. 

Dopo che la nostra chioma si è liberata di questo plasticume sono pronti per accogliere le nostre cure!

NOTA: per quanto riguarda i capelli tutto è molto soggettivo, quindi ciò che va bene per me può non andare per un'altra ragazza! È importante sperimentare proprio perché così si riesce a scoprire ciò che fa al caso nostro.

IMPACCHI PRESHAMPOO:

Si fanno prima di lavare i capelli e si tengono in posa circa un'ora o più.
A seconda delle nostre esigenze si possono usare gli ingredienti più disparati, ci si può davvero sbizzarrire con ciò che si ha in cucina!

Ingredienti per impacchi e relative funzioni:

-uovo: ammorbidisce, contiene proteine che nutrono il capello
-inulina: ammorbidisce e idrata
-oli e burri vari: ammorbidiscono e nutrono
-proteine del grano/seta idrolizzate: fortificanti, liscianti e ammorbidenti
-miele: nutre e ammorbidisce
-gel di semi di lino: idrata
-glicerina: idrata
-leticina di soia: nutre
-gel d'aloe: idrata
-cheratina e fitocheratina: contengono proteine
-henné neutro: fortifica e dona volume

È importante sapere che quando si applicano gli oli sui capelli bisogna prima bagnarli/inumidirli, in modo che l'acqua penetri bene e l'olio si assorba al meglio. Gli impacchi con oli/burri è meglio tenerli in posa il più possibile poiché così l'olio penetra per bene nel capello e il lavaggio sarà meno difficoltoso (se l'olio/burro non è penetrato bene nel capello è più difficile lavare i capelli!)

LEAVE IN:

Dopo il lavaggio si può applicare un olio o un burro (quantità minuscole)sulle lunghezze umide, così diamo ulteriore nutrimento alla chioma!
È preferibile usare un olio non troppo pesante, quindi vanno benissimo l'olio di cocco, olio di semi di lino e olio di jojoba.


Per ora mi fermo qui, in seguito scriverò dei post su:
-prodotti da evitare sui capelli

A proposito di capelli ho scritto anche:

Potete trovare una marea di informazioni sui capelli in questo forum:
In questo forum si parla di come curare i capelli in modo naturale... (Insomma, non iscrivetevi se colere chiedere "qual è la migliore piastra in commercio?" Oppure "che prodotto usare per decolorare i capelli se sono mora?")

Spero di essere stata d'aiuto a qualcuno!
Grazie per aver letto,

Míroel

09 marzo 2013

Schiarire i capelli in modo naturale

Chi non ha mai provato a schiarirsi i capelli? Chi non ha mai fatto o desiderato fare colpi di sole e decolorazioni?

Purtroppo schiarire i capelli, anche se con metodi naturali, li rovina. Cerchiamo quindi di capire come renderli un po'più chiari limitando i danni!
Io ho i capelli di un biondo medio freddo, quando ero piccola erano davvero molto chiari e con il passare degli anni si sono scuriti un po' e questo colore per anni non sono riuscita ad accettarlo per cui dai 15 ai 21 anni ho fatto ricorso a decolorazioni, tinte varie e colpi di sole con un effetto devastante sulla povera chioma..
Finalmente due anni fa mi sono messa il cuore in pace ed ho iniziato a comprendere che il mio colore naturale non è brutto, anzi! Purtroppo il desiderio di un colore leggermente più chiaro riemerge ogni tanto e, soprattutto nel primo periodo di astinenza da colpi di sole (gli ultimi, fatti due anni fa sono stati fatti sfumati verso le radici in modo da risultare naturali una volta cresciuti i capelli senza avere uno stacco di colore troppo netto) ho sperimentato qualche metodo naturale per schiarire i miei capelli.
Immagine presa dal web



SCHIARENTE INGLESE:


Qui si sfutta la reazione che avviene tra il miele e l'acqua distillata che libera perossido di idrogeno(acqua ossigenata) a bassissimi volumi che, come sappiamo, schiarisce i capelli.
Ingredienti:
2 cucchiai di miele di castagno(andrebbe meglio quello di acacia, ma avevo solo il castagno)
12 cucchiai di acqua distillata
1cucchiaino scarso di olio d'oliva
3 cucchiaini di zenzero in polvere
Mescolate il tutto e coprite con una pellicola la ciotola dove avete messo il miscuglio, lasciate lì 1 oretta e poi procedete con l'applicazione, coprendovi la testa con una pellicola e magari anche un asciugamano che assorbirà le eventuali gocce che coleranno.
Ovviamente per la quantità fate voi, l'importante è mantenere inalterate le proporzioni!
Spesso si dice di usare del miele scuro(castagno) ma in realtà questo non è vero ed andrebbe meglio quello di acacia che è chiarissimo.

Risultati: su di me sono stati minimi, ma la colpa credo sia del miele poco adatto! Le ragazze che hanno usato il miele giusto e hanno fatto il trattamento anche due volte a settimana hanno verificato uno schiarimento molto evidente!


SCHIARENTE INGLESE TAROCCO:
Questa è una mia trovata che funziona molto su di me! In pratica, leggendo un topic sul forum "l'angolo di lola" ho capito che invece si fare lo schiarente inglese usando il miele si potrebbe usare acqua ossigenata diluita per avere comunque un risultato simile e più sicuro visto che siamo sicuri che il perossido di idrogeno ci sia.
Si procede prendendo l'acqua ossigenata al 3% (10 volumi) e la si diluisce con dell'acqua o la si mescola con un gel di semi di lino e la si applica sui capelli ricoprendo il tutto con della pellicola trasparente, si attende qualche ora e si procede lavando la chioma.
Io ho provato anche a diluirla nello splend'or al cocco e il risultato non cambia!
Con questo i risultati li ho visti.. Ovviamente non schiarirà moltissimo ma sarete sicure della presenza del perossido che è l'agente schiarente!
Diluendo l'acqua ossigenata non siamo ovviamente sicure dei volumi che abbiamo, quindi bisogna procedere per prove...

ACQUA OSSIGENATA:
Io ho il ciuffo davanti che è più scuro degli altri capelli (mistero...) quindi ho provato a fare delle ciocchettine mooolto fine con lo schiarente inglese tarocco e alcune con l'acqua ossigenata 3% non diluita! L'effetto è stato molto naturale, la schiaritura è lieve e dal tono freddo (perfetto per me).. Sembra la schiaritura data dal sole d'estate (sole che non ho preso XD)
I capelli non si sono seccati e nemmeno rovinati, c'è da dire però che io li curo molto con impacchi preshampoo e leave in! Ricordiamo che i volumi usati dalle parrucchiere vanno dai 20 in poi, quindi sono molti di più di quelli dell'acqua ossigenata...

BURRO DI KARITÈ:
Ho letto che spesso, delle ragazze che vogliono dei capelli scuri ma che fanno i leave in quotidiani con il karitè lamentano uno schiarimento delle punte, dovuto proprio a questo burro.
Esso, oltre che a prevenire le doppie punte può schiarire i capelli...! Provate e vedete se su di voi funziona... Al limite otterrete comunque delle punte sane e morbide!
Applicatelo quotidianamente sulle punte leggermente inumidite... Ne basta un piccolissima quantità!

INGREDIENTI CHE POSSONO DARE RIFLESSI CHIARI:


Ci sono ingredienti che possono dare riflessi dorati o anche freddi ma non schiariscono.
Si possono aggiungere agli impacchi e all'hennè per avere dei riflessi più o meno accentuati

-camomilla: dona un riflesso dorato non troppo evidente
-zenzero : riflesso freddo molto piacevole
-curcuma: riflesso dorato, bisogna usarla con cautela perché può tendere al giallo
-zafferano: riflesso dorato piacevole
-cannella: riflesso ramato e caldo
-cassia italica/obovata: se lasciata ossidare può dare un riflesso dorato e caldo.
-aceto di mele: alcune hanno notato che dona riflessi caldi


    Immagine presa dal web

Avete mai provato a schiarire i capelli?

Buona serata,

Beautylosofia